Mission

‘MISSION’ di Riconversione Elettrica srl (RiE)

Data per acquisita la consapevolezza che l’ambiente, inteso in senso lato, deve essere salvaguardato anche per esigenze di sopravvivenza del genere umano, considerando la capacità di individuare le soluzioni più adeguate alla bisogna sempre individuate, prendendo atto delle situazioni attualmente in essere, delle ipotizzabili evoluzioni e delle modalità di sviluppo relativamente all’utilizzo delle fonti di energia, RiE ha individuato il settore della mobilità e del trasporto quello dove operare con significativa attenzione per l’impatto del settore in modo universale.

Peraltro, data la trasversalità del settore e dello stato di evoluzione in corso non possono essere individuate delle soluzioni e dei percorsi univoci, ma devono essere individuate soluzioni aperte e sistemiche come linee guida sia progettuali che operative.

Esigenze primarie del settore nell’immediato sono

  • Riduzione dell’inquinamento urbano
  • Riduzione utilizzo di carburanti di origine fossile
  • Riduzione dello smaltimento di materiale obsoleto o rottamato
  • Riduzione dei tempi adeguamento del parco veicoli
  • Ridurre gli impatti socio-economici che le nuove tecnologie possono provocare agli attuali operatori
  • Individuare soluzioni flessibili che possano adeguarsi alla tecnologia disponibile e al suo progresso
  • Sviluppare un contesto di tecnologia e di impresa diffusa

RiE è stata costituita con lo scopo di proporre ed attivare un percorso che soddisfi i requisiti sopra esposti ed in particolare consente:

  • La riconversione dei veicoli a motore a combustione interna in veicoli a motore elettrici e/o ibridi
  • L’adozione di tecnologie sempre aggiornate od aggiornabili in termini di fonti d’energia, materiali da utilizzare, livelli di automazione
  • L’applicazione di soluzioni standardizzate e modulari
  • Che la conversione dei veicoli possa essere effettuata non in pochi centri/aziende ma sia diffusa capillarmente su tutto il territorio, salvaguardando l’esistenza delle imprese ed officine di manutenzione esistenti ed il loro ruolo di installatori e di front-end capillare nei confronti dell’utenza finale
  • Di salvaguardare le officine di quartiere che stanno progressivamente morendo a vantaggio delle officine dei costruttori, tutti stranieri. Per ottenere questo organizzerà con gli enti locali corsi di formazione aperti a tutti e senza vincolo alcuno di entrare in collaborazione o nella rete di imprese che costituirà. Quest’ultima sarà una libera scelta delle officine
  • Di individuare le soluzioni ottimali di processi tecnologici, di approvvigionamento degli equipaggiamenti da implementare od installare
  • Di salvaguardare l’ambiente con scelte progettuali e di prodotto ispirate/secondo i dettami delle ISO14000
  • Di individuare un percorso completo dei materiali degli equipaggiamenti da sostituire ed a maggior ragione quelli di nuova installazione ai fini della riduzione dai materiali da smaltire
  • Di organizzare una formazione continua per gli operatori in campo
  • Modalità operative ed introduzione presso tutti gli operatori di informatizzazione a livello 0

RiE mette a disposizione dei Kit Sistemici (Hardware e Software) in grado, per ogni modello di veicolo, di sostituire l’attuale apparato motore a combustione interna.

La sostituzione potrà avvenire presso le officine già coinvolte come Partner (con lo scopo di avere ritorni immediati di esperienze) o presso tutte le officine che vorranno / potranno associarsi alla rete di officine che ci stiamo apprestando a creare.

Tali officine Partner sono oggi localizzate in Liguria, Puglia e Sardegna, con programma di ampliamento in tutte le Regioni.

Sostanzialmente RiE è il complemento a 100 per le imprese di manutenzione veicoli che non dispongono delle funzioni aziendali di Ricerca e Sviluppo Prodotti, Formazione, Finanza, Servizio, Controllo Normativa, Rapporti con Pubblica Amministrazione (in materia normativa), Manualistica, ecc (vedi schema)

RiE si avvale per lo sviluppo dei propri progetti di proprio personale specialistico e della collaborazione di Centri di Ricerca Universitari, di primarie aziende leader nella progettazione e produzione di singoli componenti ed automazioni dedicate e di propri tecnici per l’assemblaggio del Kit Sistemico, della formazione e della gestione di raccordo tra le varie funzioni.